San Gregorio Magno: un cimitero veramente ben tenuto

di Sergio Goffredi

A San Gregorio Magno (circa 5.000 abitanti), poco fuori dal Paese, sorge un cimitero che fino a pochi anni addietro era tetro e mal tenuto.

Un cimitero è già triste di per sé, ma che debba suscitare un senso profondo di desolazione e di rabbia per lo stato di degrado in cui si trova è avvilente.

Oggi, fortunatamente, le cose sono cambiate. Da quando l’Amministrazione comunale, guidata dal dott. Nicola Padula, ha affidato, mediante gara pubblica, il servizio alla “A.T. Costruzioni Generali” s.r.l.” di Amedeo Trimarco il livello qualitativo dei servizi e dei rapporti con i cittadini risulta sensibilmente migliorato.

Il Responsabile della s.r.l. , Amedeo Trimarco, ed il personale occupato sono entusiasti, gentili, operosi, disponibili e cortesi con tutti: ne è prova la soddisfazione mostrata dalle persone che si sono recate, in questi giorni di commemorazione dei defunti, in questo sacro luogo.

Gli interventi e le pulizie, c’è da sottolineare, non vengono fatti solo in occasione delle ricorrenze dedicate ai defunti (come accade in molti cimiteri ) ma in tutti i periodi dell’anno.

Il cimitero è, adesso, in ottimo stato di conservazione, è molto ben tenuto. Sicuramente la situazione è migliorata rispetto al passato; prima c’erano erbacce dappertutto e la ghiaia non veniva mai riportata, non si riusciva a rintracciare le persone decedute. Ora, per qualunque evenienza, il cittadino sa che deve rivolgersi ad Amedeo ed ai suoi collaboratori che, con grande passione e professionalità, svolgono il loro servizio in modo impeccabile, non facendo mancare il loro apporto a quanti, in momenti così dolorosi, chiedono consigli o suggerimenti.

L’Azienda si occupa delle operazioni cimiteriali relative alla esumazione, alla sepoltura, alla custodia e sorveglianza, della manutenzione ordinaria e quanto necessario per mantenere la struttura in condizioni ottimali di conservazione e decoro per quanto riguarda i vialetti, i percorsi pedonali, i manufatti, il bagno.

Una cura del tutto particolare viene riservata alla cappella sita nel cimitero dove, quotidianamente, vengono deposti fiori freschi e profumati sull’altare.

Insomma un raro esempio di efficienza e professionalità di gestione cimiteriale da seguire e da divulgare ad altre realtà comunali.

Rispondi