Il contest della Fondazione Picentia «La Città Che Vorrei: Partecipa, Progetta, Scrivi»

ARTICOLO 1. DESCRIZIONE DELL’INIZIATIVA

“La Città Che Vorrei – Partecipa, Progetta, Scrivi” è un’iniziativa proposta dalla fondazione Picentia, che coinvolge i ragazzi del territorio di Pontecagnano Faiano. Il contest “La Città che vorrei” ha l’obiettivo
di promuovere e sostenere il protagonismo giovanile, la capacità progettuale e la creatività dei giovani attraverso l’erogazione di contributi per la realizzazione di progetti innovativi.

La finalità dell’iniziativa è quella di promuovere la consapevolezza, il coinvolgimento e la partecipazione dei giovani della comunità di Pontecagnano Faiano alla definizione del modello di città che essi vorrebbero.

Nell’ambito di tale volontà, il presente bando intende finanziare le migliori idee progettuali riguardanti le seguenti aree tematiche:

A. coinvolgimento dei giovani nei processi di sviluppo della comuni- tà;

B. utilità sociale e impegno civile;

C. sviluppo sostenibile;

D. ruolo dei giovani nella gestione di servizi urbani e territoriali per la qualità della vita.

Il contest è un modo per dare l’opportunità alla popolazione giovanile di esprimere bisogni e desideri legati agli spazi del territorio immaginando una Città aperta, innovativa e inclusiva che sia progettata da loro.

La fondazione Picentia è certa che attraverso questo strumento i giovani della città sapranno dare suggerimenti validi su come migliorare non solo la città, ma anche la qualità della vita, e che gli elaborati che essi presenteranno saranno pieni di idee e proposte sui vari temi chiave dello scenario che stiamo vivendo, come ad esempio:

  • cosa possiamo imparare come cittadini e come membri di questa società dall’esperienza del Covid-19;
  • come possiamo migliorare i processi associativi e di emersione delle idee;
  • come possiamo migliorare la vivibilità;
  • come possiamo fare cultura con proposte innovative( comunicazione social)
  • cosa possiamo fare per valorizzare il patrimonio storico, artistico e culturale della Città;
  • come possiamo accrescere la capacità che i nostri attrattori culturali, hanno nel fare da traino per l’economia cittadina.

ARTICOLO 2. PARTECIPANTI

Chi può partecipare?

Il contest è aperto a tutti i giovani da 16 ai 24 anni residenti nel Comune di Pontecagnano Faiano. La partecipazione può avvenire in forma singola o associata.

ARTICOLO 3. TERMINI E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE:

Tutte le istanze dovranno essere inviate in formato pdf, corredate dagli allegati firmati (DOMANDA DI PARTECIPAZIONE) e del documento del proponente. In caso di raggruppamento da tutti i membri del team. In caso di partecipazione di un ragazzo che non abbia raggiunto i 18 anni è necessario presentare l’autorizzazione del genitore o del tutore legale.

La domanda di candidatura e gli elaborati dovranno pervenire al seguente indirizzo Pec: fondazionepicentia@pec.it o al seguente indirizzo e-Mail: info@fondazionepicentia.it allegata ai documenti di cui sopra entro e non oltre il 20 dicembre alle ore 12.00.

I partecipanti sono liberi di realizzare il proprio lavoro elaborando:

  • un testo
  • immagini e/o fotografie digitali
  • contributi video, audio e/o animazioni
  • immagini e/o fotografie analogiche opportunamente digitalizzate, utilizzando i software che ritengono più idonei.

I materiali prodotti dovranno poter essere fruiti con i sistemi operativi maggiormente diffusi (Microsoft Windows, Apple Mac OS X, ecc.).

I documenti possono essere prodotti in formato ppt, pptx, doc, docx, pdf, ecc.; i video e/o animazioni in formato MOV, MPEG4, AVI, WMV, FLV; i file audio in formato mp3.

L’elaborato finale non dovrà superare le dimensioni complessive di 30 Mb nel caso si tratti di video/animazioni, di 5 Mb per tutti gli altri tipi di formati ammessi, di 4500 battute nel caso di un testo.

I materiali prodotti non dovranno fare uso di materiale fotografico, audio e video coperto da diritto d’autore o di cui non si possiede la titolarità. Nel caso di utilizzo di contributi testuali è necessario citare sempre la fonte.

ARTICOLO 4. LA VALUTAZIONE

Una Giuria qualificata, appositamente costituita, composta da rap- presentanti del comitato scientifico della Fondazione Picentia, valuterà gli elaborati. Entro 20 giorni dalla chiusura dell’avviso, verranno predisposti e comunicati gli esiti del progetto. Il punteggio finale sarà assegnato su una scala da uno a cento che la giuria avrà il compito di predisporre tenendo conto dei principi del bando e degli obiettivi generali della Fondazione.

ARTICOLO 5. PREMIAZIONE

Per la prima edizione del contest “La Città Che Vorrei – Partecipa, Progetta, Scrivi” la Fondazione Picentia ha previsto un premio di 750 Euro.

Ai 3 elaborati vincitori spetterà il seguente premio:

1 PREMIO 350 euro;

2 PREMIO 250 euro;

3 PREMIO 150 euro.

Presso la sede della Fondazione Picentia, in via Aldo Moro, c/o Centro Commerciale “il Granaio” – Pontecagnano Faiano ( SA), verrà organizzato un evento serale in cui tutti i partecipanti saranno invitati a presentare il proprio elaborato e a cui verrà assegnato un at- testato di partecipazione da parte della Fondazione Picentia.

ARTICOLO 6. ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO

La partecipazione al concorso è considerata quale accettazione integrale del presente regolamento. I dati personali dei partecipanti saranno trattati ai sensi del Regolamento generale sulla protezione dei dati – Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016

Rispondi