25 aprile, Adelmo Cervi: “Porteremo questo giorno nel cuore”

di Erika Noschese

“Resteremo a casa ma ci porteremo questo giorno nel cuore”. A parlare così Adelmo Cervi, figlio di Aldo, terzogenito dei sette fratelli Cervi fucilati dai fascisti al poligono di tiro di Reggio Emilia il 28 dicembre del 1943. Nel giorno della Festa della Liberazione, Cervi ha voluto lasciare un messaggio a tutti “i compagni e le compagne”. L’appuntamento è però alle 15 quando, dai balconi di casa, si canterà “Bella ciao”.

Ascolta le parole di Adelmo Cervi:

Rispondi