Abusivismo edilizio: nove denunce in Costiera Amalfitana

I carabinieri della Compagnia di Amalfi, guidati dal capitano Umberto D’Angelantonio, nel corso dell’ultima settimana hanno denunciato nove persone per la normativa specifica in materia di tutela del paesaggio e deturpamento di bellezze naturali. A Ravello i militari hanno sequestrato due opere, in corso di realizzazione, consistenti in vari lavori di rifacimento di immobili destinati a depositi e resi abitazioni. In un’altra circostanza il sequestro è scattato per numerose lavorazioni di rifacimento del giardino e del relativo camminamento pedonale. A Tramonti invece, gli uomini dell’Arma hanno sequestro le coperture in acciaio realizzate senza permesso presso un distributore di carburante.

Rispondi