Al liceo scientifico di Cava al via la prima fase delle Olimpiadi di matematica

Al via oggi, al liceo scientifico “Andrea Genoino” di Cava de’ Tirreni guidato dalla dirigente Stefania Lombardi, alle Olimpiadi della Matematica, organizzate a livello nazionale dall’Umi (Unione matematici italiani).

L’iniziativa – coordinata dalle docenti di matematica Clementina Fattorosi di Barnaba e Caterina Falivene – è il primo momento di una selezione che, poi, avrà due ulteriore fasi: quella distrettuale e quella nazionale. Quest’anno, a causa del Covid, la gara non si terrà nell’aula magna dell’istituto ma in modalità online. Sarà fornito agli studenti un link di partecipazione su cui saranno caricati i quesiti da svolgere. I ragazzi del biennio saranno chiamati a risolvere 16 quesiti, mentre quelli del triennio 20. Il tempo a disposizione per entrambe le categorie è di 90 minuti. “Siamo felici di essere riusciti ad organizzare la gara anche in un momento così difficile – ha spiegato la professoressa Fattorosi di Barnaba – È un momento di crescita per gli studenti che, nel corso degli anni, hanno portato a casa prestigiosi premi; il nostro istituto, infatti, si è sempre distinto per il suo altissimo livello”.

Le Olimpiadi di Matematica sono gare di soluzione di problemi matematici rivolte ai ragazzi delle scuole superiori. I partecipanti devono scoprire tecniche creative di risoluzione a problemi mai visti prima ed ideare nuove soluzioni. Lo scopo è quello di mostrare il lato creativo della matematica, intesa come una disciplina innovativa in cui non bisogna limitarsi ad applicare in modo meccanico delle formule.

Rispondi