Alma Salerno sconfitta a Castel Volturno 6-1

“Sotto il punto di vista dell’impegno ho avuto delle risposte. Le lacune restano, abbiamo avuto modo di interfacciarci soltanto una volta in settimana. Avendo una sola seduta di allenamento era difficile cambiare volto alla squadra”. Nando Mainenti commenta così la sconfitta esterna contro Junior Domitia con la consueta lucidità e giudizio analitico. Il 6-1 finale, non discutibile sotto il profilo dell’esito, mette in luce le diverse perplessità sul gruppo granata. “Il risultato poteva essere meno penalizzante, ma Domitia ha meritato. Quella castellana è una squadra aggressiva e preparata, pronta atleticamente. Ci sono diversi deficit da colmare sia tecnici che tattici”. Ora la classifica inizia a diventa sempre più corta: “Il Potenza ha vinto fuori casa, questo significa che allunga e dobbiamo prenderne atto. Dobbiamo lavorare, ai ragazzi chiedo di non guardare la classifica ma colmare le lacune. I margini di recupero sono molto stretti”.

Rispondi