Aspettando con fiducia

di Andrea Pellegrino

Anche in questa edizione abbiamo voluto raccogliere le vostre storie e soprattutto quelle degli artisti, di cantanti, di scrittori, musicisti e di quanti ci hanno concesso il loro contributo, per allietare, in parte questa strana quarantena. Un messaggio di fiducia, di speranza.

Una traccia indelebile che lasciamo e raccontiamo rispetto ad una tragedia più grande di noi che ci ha lasciati attoniti, in alcune circostanze tristi e sconfortati.

Accanto ai dati e agli aggiornamenti che forniamo costantemente sul nostro sito web, ci siamo posti l’obiettivo anche di raccon- tare l’altra parte della quarantena, quella all’interno delle vostre case. Anche questa volta abbiamo scelto dei ragazzi come simbolo della prima pagina. Ragazzi che sviluppano la creatività in attesa di ritornare alla vita normale.

La creatività e l’ottimismo non deve mai mancare.

Deve essere l’esempio da dare anche ai tanti che in questo momento soffrono, sono più deboli e soli.

Da queste colonne vogliamo far sentire forte il nostro sostegno e la nostra vicinanza a tutto il personale medico, infermieristico e sanitario delle nostre strutture, attualmente i più esposti in questa lunga e durissima battaglia.

Poi alle forze dell’ordine e a quanti oggi lavorano in un clima non facile. Pensiamo ai lavoratori dei supermarket o a coloro che offrono servizi essenziali, il cui timore per la propria salute è sempre più accentuato. Dobbiamo resistere con forza e determinazione, senza mollare di un millimetro. Solo così riusciremo a tornare alla no- stra quotidianità che manca tanto ad ognuno di noi.

Tempi duri da affrontare ma ben presto saranno solo un brutto ricordo.

Rispondi