Sentenze pilotate in cambio di denaro e regali: in manette giudici tributari e imprenditori

di Marta Naddei Quasi quaranta milioni di euro “abbuonati” grazie agli interventi dei giudici. Mazzette, viaggi, regali e posti di lavoro: era questa la merce di scambio tra imprenditori e magistrati tributari. Obiettivo? Aggiustare sentenze in favore di alcune aziende in grossa difficoltà debitoria verso l'Erario. La Guardia di Finanza di Salerno, su disposizione della … Continua a leggere Sentenze pilotate in cambio di denaro e regali: in manette giudici tributari e imprenditori

Annunci

Bambole gender fluid, ce n’è davvero bisogno?

Tanto tuonò che piovve: una nota azienda di giochi ha immesso sul mercato la prima bambola «gender fluid». Si tratta, in sostanza, di una bambola asessuata, con un kit di accessori che si prestano a farla diventare sia maschio che femmina, a seconda delle inclinazioni del bambino o della bambina che ci gioca.

Salernitana femminile, Di Bello e la fame di successi

di Matteo Maiorano Esordio casalingo amaro per le granatine. Contro la compagine lucana arriva la seconda sconfitta in campionato, la prima tra le mura amiche. La formazione salernitana capitola nella sfida interna del PalaSport di Pontecagnano contro la Venus Lauria, abile a sfruttare i momenti di equilibrio della gara e a far propria l'intera posta … Continua a leggere Salernitana femminile, Di Bello e la fame di successi

De Luca, piange il telefono: «Con lui? Neanche per sogno»

“Ciao, sono io”. “Buonasera, dottore”. “Ah, sì. Mi dica”. “Non resistevo più, pensavo a te”. La più celebre telefonata della canzone italiana tra Claudia Mori e Franco Morgan rivive in quel del Consiglio regionale. A un capo del telefono, nel 2019, c’è il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca; dall’altro, il consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, Tommaso Malerba.

In Europa c’è da lavorare ma in Italia c’è solo Salerno

Come un uragano. L'alba in casa Jomi riparte dal dolce tramonto di maggio. Vittorie convincenti, quelle di fine stagione, che hanno portato in dote al team di patron Pisapia il sudato trionfo tricolore ai danni di Oderzo in finale play-off.

Masuccio Salernitano, lo scrittore che ispirò Romeo e Giulietta

Tommaso Guardati è un nome che a molti salernitani non dirà nulla, perché è dai più conosciuto come Masuccio Salernitano. Con questo nome gli sono stati dedicati anche una suggestiva stada salernitana e il porto turistico. Di famiglia probabilmente originaria di Sorrento, Masuccio nacque nel Seggio del Campo, in pieno centro storico salernitano.

Paolo Iacullo, ambasciatore del Made in Italy

«Ad oggi dico che ne è valsa la pena». Paolo Iacullo, non ha dubbi: lasciare l'Italia per trasferirsi in Canada, a Toronto precisamente, si è rivelata una fortuna. Nato a San Gregorio Magno l'8 giugno del 1977, nel 2012 decide di lasciare la sua città natale e il suo Paese.