Settimana santa tra politica e nuovo vescovo di Salerno

Settimana santa tra tante novità. A partire dalla politica, con la presentazione delle liste europee, fino ad arrivare alla nomina del nuovo Vescovo di Salerno, dopo le dimissioni di Monsignor Luigi Moretti. S

Annunci

Ernesto, il gatto nero del governatore

Salve a tutti. Chi vi parla è Ernesto, il gatto nero del Governatore. Oddio, se proprio devo essere sincera, sarei una gatta e il mio nome sarebbe Benita. Ma si sa come vanno le cose in politica, no? Occorre dissimulare, nascondere, camuffare. E sì perché il mio genere sarebbe sì femminile, ma come conciliare l’altra metà del cielo con il machismo da rottweiler di De Luca?

Alla riscoperta delle favole antiche attraverso il magico mondo di Basile

Il 5 aprile scorso a Bracigliano, nell'incantevole cornice di Palazzo De Simone, si è svolto l'evento “Scuola in parco” organizzato dall'associazione la Gatta Cenerentola, con il patrocinio del Comune di Bracigliano e il parco “Lo cunto de li cunti”, rivolto alle scuole del territorio con lo scopo di riscoprire le favole antiche attraverso il magico mondo di Giambattista Basile.

Il salernitano in tre round batte l’idolo di casa: «Porto la mia Salerno in giro per il mondo»

Un successo straordinario che porta la firma (e i guantoni) del salernitano Dario Socci. Il pugile, grande tifoso della Salernitana, ha trionfato nell'incontro curato dalla prestigiosa promotion tedesca S.E.S. di Stanford.

«In Campania, quasi 70 ponti con scarsa manutenzione»

«In Campania siamo seduti su una miniera d'oro». Non lascia adito a interpretazioni Antonio Lombardi. Presidente della federazione nazionale delle costruzioni nonché patron della Salernitana costituitasi con l'adesione al lodo Petrucci nel 2005, Lombardi analizza i fondi provenienti dall'Europa che negli ultimi anni si sono riversati nella nostra regione.

«Renna, Chiapponi e l’espulsione: ecco come perdemmo il campionato»

Per giornalisti e diversi addetti ai lavori la Salernitana targata '70-'71 fu la più forte della storia granata. A comporla diversi elementi di spessore come Pantani, Valsecchi, Rigotto e De Maio. Ma soprattutto Francesc Cianfrone, il quale ricorda benissimo quell'annata in maglia granata e le mille sfaccettature legate alle gare casalinghe ed esterne di quella stagione. A guidare l'undici granata dalla panchina Tom Rosati, il quale trainò i granata in tre parentesi distinte.

Parco del Mercatello, una risorsa bistrattata

Una distesa verde, i giochi d’acqua, il laghetto, le caratteristiche panchine, il solarium, il ponticello in legno sul fiumiciattolo. A ventun’anni di distanza, di questo non c’è più nulla o quasi. Il 6 febbraio 1998, l’allora presidente della Repubblica, Oscar Luigi Scalfaro, circondato da centinaia di bambini delle scuole salernitane, inaugurava il Parco del Mercatello.

Il sodalizio ripartì dall’«usato sicuro» Martusciello

La sconfitta contro i canarini produsse uno scossone in casa biancoverde. Seppur la promozione non fosse in cima agli obiettivi a breve termine per la società costiera, l'eco della netta sconfitta contro la Scafatese generò importanti novità nello staff di patron Martino.