La democrazia annichilita

Con 553 voti favorevoli, 14 contrari e 2 astenuti la camera ha approvato il taglio dei parlamentari. Chi grida evviva o è in malafede o è un ignorante. Tertium non datur.

Annunci

Greta, i gretini e i cretini

Avevo detto che sarei tornato sull’argomento e questo evidentemente perché il tema, divenuto ormai centrale, viene affrontato in maniera non solo parziale, ma soprattutto partigiana. Immediatamente il mondo dei “social” si è diviso in pro-Greta e in contro-Greta. Analizziamo le due identità ma cerchiamo soprattutto di capire chi è Greta, anzi cos’è Greta e cosa deve essere.

Il Summit e il rogo della noia

di Alessandro Rizzo È tutto un gran parlare di ambiente, di salute, di plastic free, ma nessuno si sarebbe aspettato di vedere i big della Terra bacchettati e sgridati dalla sedicenne Greta, divenuta ormai simbolo della salvaguardia dell’ambiente. Tra iniziative e polemiche, pare che le cose stiano davvero cambiando. Si è mosso il Papa, che … Continua a leggere Il Summit e il rogo della noia

Bipolarismo imperfetto

Con 343 sì e 263 no il governo “Conte bis” incassa la fiducia alla Camera. Contemporaneamente un numero imprecisato di manifestanti scende in piazza a Roma per chiedere nuove elezioni. Sembra che la politica italiana abbia abdicato quella tendenza centrista tanto rassicurante, tanto strategica per attrarre a sé anche chi non è proprio del tutto “allineato” ad un colore politico.

Il Conte e il capitano

Forse la differenza è tutta in questo, che mentre Salvini girava per lidi in infradito, il presidente Conte indossava abito, cravatta e scarpe. Solo così si può spiegare il fatto che abbia deciso di togliersi tanti sassolini, perché lui evidentemente questo mese di agosto le scarpe le ha indossate. 

Vendesi/affittasi – Nazione sul mare con ampia campagna

Una storia di lupi travestiti da agnelli e di gente smemorata. Davvero una così alta percentuale di elettori al sud era convinta che fosse finito il tempo di “prima i padani” e “Roma ladrona”? davvero avevate dimenticato lo slogan “Vesuvio lavali col fuoco”? Illusi.

Serie B: il gol dell’art. 18

Neanche Jigsaw avrebbe potuto immaginare un finale thrilling come quello maturato al termine della regular season in cadetteria. I risultati del campo costringevano la Salernitana giocarsi le proprie velleità salvezza tramite lo spareggio con gara due al Penzo di Venezia, con Foggia retrocesso in C.