Carmine Della Pietra: «Salernitana, ecco cosa serve per andare in A»

Una pedina fondamentale per la rincorsa alla promozione. Quando arrivò a Salerno, Carmine Della Pietra aveva 25 anni e una voglia matta di giocare a calcio e divertirsi. Fame di gioco e di successi il binomio che ha portato il gruppo guidato da Ansaloni nel '90 all'ambita promozione in serie B, a 23 anni di distanza dall'ultima apparizione.

Annunci

Raffaele, colazione con delibere e determine: «Oggi servizi assenti»

Cinque anni da consigliere comunale, un anno da coordinatore cittadino di Forza Italia e poi, nel 2016, il tentativo di colpo grosso con la candidatura a sindaco tra le file de Il popolo della famiglia: un’esperienza che, per Raffaele Adinolfi, si concluse con il mancato ritorno tra i banchi del Consiglio comunale di Salerno.

«In Campania, quasi 70 ponti con scarsa manutenzione»

«In Campania siamo seduti su una miniera d'oro». Non lascia adito a interpretazioni Antonio Lombardi. Presidente della federazione nazionale delle costruzioni nonché patron della Salernitana costituitasi con l'adesione al lodo Petrucci nel 2005, Lombardi analizza i fondi provenienti dall'Europa che negli ultimi anni si sono riversati nella nostra regione.

«Renna, Chiapponi e l’espulsione: ecco come perdemmo il campionato»

Per giornalisti e diversi addetti ai lavori la Salernitana targata '70-'71 fu la più forte della storia granata. A comporla diversi elementi di spessore come Pantani, Valsecchi, Rigotto e De Maio. Ma soprattutto Francesc Cianfrone, il quale ricorda benissimo quell'annata in maglia granata e le mille sfaccettature legate alle gare casalinghe ed esterne di quella stagione. A guidare l'undici granata dalla panchina Tom Rosati, il quale trainò i granata in tre parentesi distinte.

Federico Marchi, il calcio dell’algebra e dei vicoli

«Amo tutto di questa città. Salerno è stata la mia seconda casa: conosco tutte le strade, il Duomo, il centro storico. Via Botteghelle rappresenta un cortile dei ricordi». Un amore grandissimo quello di Federico Marchi per la piazza granata.

Emiliano, l’ala sinistra del Consiglio

Cinque anni da consigliere comunale, poi il “matrimonio” con il Pd e la mancata rielezione nel 2016. Anima di sinistra della consiliatura targata De Luca - Napoli, Emiliano Torre ha ricoperto l’incarico di vicepresidente della commissione consiliare Ambiente e cultura.

Janus River, il ciclista più famoso al mondo fa tappa a Salerno

Volontà di ferro come i veri siberiani, sguardo mite e deciso e la convinzione che in sella alla propria bicicletta vi sia una messaggio forte da comunicare. Libertà è la sua parola d'ordine. Già perché Janus River non ne vuole sapere di fermarsi, mai. E' l'incipit di una storia memorabile, quella vissuta dall'82enne polacco, ma italiano d'adozione. Ciclista per la vita, River da 19 anni gira in sella per il mondo.

La sfida di Teresa: un giro per il mondo tutelando l’ambiente

Ingegnere ambientale per professione, viaggiatrice per passione. Come combinare i due aspetti? Con un progetto volto a sensibilizzare i viaggiatori in materia di turismo responsabile, tutela ambientale e gestione sostenibile delle risorse. Nasce così “Viaggio, Incontro, Sostengo”, progetto ideato e promosso da Teresa Agovino, giovane ingegnere ambientale e consulente in turismo sostenibile. «Forse, più che un progetto, il mio è un sogno. Il mio piccolo sogno di rendere questa Terra un posto migliore».

Mimmo, il garbato ingegnere «La nostra fu impresa impossibile»

E' stato uno dei decani dell’amministrazione targata Vincenzo De Luca: dieci anni trascorsi tra i banchi della maggioranza in Consiglio comunale, dal 2006 al 2016. Mimmo Galdi, tre anni fa, ha passato il testimone al figlio Rocco che, oggi, occupa uno scranno a Palazzo di Città.