La ricetta di Roberta: cortecce salsiccia e funghi

di Roberta MEMOLI Dice un proverbio: "Da sette 'F' ti devi guardare: fumo, fuoco, fame, forca, forestieri, femmine e... funghi! Caspita, i funghi quindi pericolosi come le donne (e certi uomini aggiungerei). Per evitare problemi io li compro al supermercato! E quando penso alla pasta con i funghi il suo pensiero è solo di puro … Continua a leggere La ricetta di Roberta: cortecce salsiccia e funghi

Giannattasio: «Una scommessa nata per gioco»

di Luana IZZO* Ogni settimana la nostra rubrica parla di teatro presentando spesso compagnie filodrammatiche locali. Oggi è il turno di una giovane compagnia, "Amici a Teatro" di Pagani. A parlarcene è Alfonso Giannattasio, regista ed attore. Alfonso, come nasce la compagnia e come mai avete scelto questo nome? «La mia compagnia nasce un po' … Continua a leggere Giannattasio: «Una scommessa nata per gioco»

Nasce la Rete degli assessori alla gentilezza

di Daniela PASTORE In una epoca in cui il confronto politico assume toni aggressivi, sui social dominano i leoni da tastiera e nella vita di tutti i giorni le tensioni sociali non mancano di certo, c'è chi pensa di istituire la figura dell'assessore o del consigliere comunale con la delega alla Gentilezza. L'idea è partita … Continua a leggere Nasce la Rete degli assessori alla gentilezza

La ricetta della settimana: le zeppole di patate

di Roberta MEMOLI Tra le strade dei quartieri, il friggitore era solito friggere e vendere i suoi prodotti. Spesso era chiamato "zeppolaiuolo" perchè con il nome di zeppole venivano definiti un po' tutti i fritti...

Calzoncelli

Ricordate il film “La vita è meravigliosa” di Frank Capra? O “A Christmas Carol”, adattamento della Disney del famoso romanzo di Dickens? O il grandissimo “Natale in casa Cupiello” di Eduardo De Filippo? George Bailey, il vecchio Scrooge e il presepe di Lucariello hanno accompagnato i miei natali più belli, quelli di quando, la tavola era sì meno ricca di pietanze ma di sicuro era più piena d'amore.

La corsa di don Aniello per liberare gli ostaggi

Deve fare in fretta, fare il possibile per scongiurare una catastrofe. Con mani tremanti mette insieme una bottiglia di vino, una tanica d'acqua, del pane e un cestello di mele. È quello che di più prezioso ha e spera possa bastare. Così provvisto esce dalla casa canonica e si avvia con passo svelto verso il comando tedesco, sotto lo sguardo speranzoso di chi è accorso ad informarlo dell'accaduto.

Un libro è per sempre

Un libro è per sempre. Slogan che un'azienda di preziosi ha voluto dedicare ad un diamante. Concetto carico di significato che si addice perfettamente al libro. Fedele compagno durante un lungo viaggio, ma anche capace di far viaggiare il lettore comodamente seduto nella poltrona di casa.