La crisi del Governo mette in crisi il Pd

Piomba come un fulmine a ciel sereno (o quasi) la crisi di governo nel pieno della settimana di Ferragosto. Un colpo di acceleratore di Matteo Salvini, insofferente, ormai già da qualche mese. Ancor di più all’indomani del consenso elettorale ottenuto alle scorse elezioni europee.

Annunci

Il nostro omaggio a Mario Cerciello

Sarebbe troppo scontato dedicare questo numero al vice brigadiere Mario Cerciello Rega. Basterebbero dieci righe per mettere nero su bianco parole di sostegno, solidarietà e vicinanza. Niente di tutto questo. Per onorare Mario Cerciello Rega abbiamo deciso di fare altro. Partendo dall’opportunità di aver conosciuto, intervistato e ospitato su queste colonne il capitano Ultimo, che a Cava de’ Tirreni ha ricevuto il premio legalità “Sant’Alfonso”.

Regionali: De Luca corre, gli altri no

Roma mantiene tutti con il fiato sospeso. La sorte del governo mette in preallarme soprattutto chi spera di poter ritornare in Parlamento, o peggio ancora chi fa parte di questa legislatura e rischia di tornare a casa anzitempo, con l’incognita della ricandidatura. In tutto questo, in una estate rovente, il clima si accende in vista delle prossime elezioni regionali.

Dopo le Universiadi, la Campania riparte dall’emergenza rifiuti

Si sono chiuse le Universiadi in Campania. Un evento internazionale, secondo solo alle Olimpiadi. Un’occasione storica per questa terra che ha la necessità di riscattarsi agli occhi dell’Italia. Dopo questa vetrina, però, è più che probabile che questa regione ripiombi nell’emergenza rifiuti.

Traffico e pulizia, le due emergenze di Salerno

Non è la prima volta e probabilmente non sarà nemmeno l’ultima. In diversi numeri, in questi mesi, abbiamo denunciato le due grosse emergenze della città di Salerno. L’una riguarda la pulizia, segnalata in più occasioni dallo stesso governatore della Campania Vincenzo De Luca.

Meglio gli originali che le copie

I risultati dei ballottaggi ma anche del primo turno di queste elezioni amministrative in provincia di Salerno ci consegnano due dati principali. Il primo: che manca davvero la novità. Tra la copia e l’originale, l’elettorato ha scelto nuovamente l’originale. Il secondo: sempre a proposito di novità che manca un serio apporto del Movimento 5 Stelle che avrebbe avuto gioco facile in determinate realtà, uscite a pezzi dalle precedenti consiliature. Invece resta tutto come è.

Lega e 5 Stelle dividono l’Italia

Un intenso ed enorme turno elettorale quello che ci lasciamo alle spalle mentre in cinque comuni del salernitano la campagna elettorale per la scelta del sindaco non si ferma. Risultati alla mano – per quanto riguarda le Europee – i Cinque Stelle diventano il partito del sud nel mentre la Lega conquista l’intero nord imponendosi anche nel mezzogiorno.