Salvini stacca la spina, Di Maio s’infuria, Conte si ribella

Che prima o poi questo momento sarebbe arrivato, lo pensavano tutti - o quasi - ma lo dicevano in pochi. Un anno e due mesi: tanto è durata, tra alti e bassi, l’esperienza di Governo a trazione Movimento Cinque Stelle e Lega, prima che il leader del Carroccio, Matteo Salvini, annunciasse “urbi et orbi” l’avvio della crisi dell’esecutivo nazionale.

Annunci

«Elezioni? Non è il momento. Si pensi ad un’alleanza»

Tornare al voto, in questo momento, rappresenterebbe un grave danno per il Paese: a parlare così il deputato salernitano di Liberi e Uguali, Federico Conte in merito alla crisi di governo che rischia di far tornare al voto gli italiani.

«Salvini ha tradito il patto con gli italiani Ora scongiurare ogni danno per il Paese»

Salvini ha tradito il patto con gli italiani: parla così Angelo Tofalo, deputato del Movimento 5 Stelle, secondo cui il Paese sta vivendo una fase delicata grazie a diverse riforme economiche che devono essere valutate con attenzione.

La crisi del Governo mette in crisi il Pd

Piomba come un fulmine a ciel sereno (o quasi) la crisi di governo nel pieno della settimana di Ferragosto. Un colpo di acceleratore di Matteo Salvini, insofferente, ormai già da qualche mese. Ancor di più all’indomani del consenso elettorale ottenuto alle scorse elezioni europee.

Aeroporto, il Cilento rivendica un posto nella denominazione

Arriva anche la Lega sulla proposta di arricchire la denominazione dell’aeroporto “Costa d’Amalfi” con la dicitura Cilento. L’ultima di una lunghissima serie sottoposta negli anni all’attenzione degli enti gestori. Da tempo in campo ci sono i sindaci della zona e soprattutto il presidente del parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Tommaso Pellegrino.

Regionali: De Luca corre, gli altri no

Roma mantiene tutti con il fiato sospeso. La sorte del governo mette in preallarme soprattutto chi spera di poter ritornare in Parlamento, o peggio ancora chi fa parte di questa legislatura e rischia di tornare a casa anzitempo, con l’incognita della ricandidatura. In tutto questo, in una estate rovente, il clima si accende in vista delle prossime elezioni regionali.