Pantani si racconta: «Frizioni con Rosati. Tornai da Brindisi in autostop»

«Dopo la sconfitta di Brindisi tornai facendo l'autostop». Una carriera emozionante quella di Mauro Pantani, che a Salerno non riuscì nell'impresa di regalare la cadetteria alla torcida granata. Mezzala granata nel triennio tra il '70 e '72, il nome di Mauro Pantani è ancora impresso nella mente a distanza di quarant'anni: un calciatore di un'altra epoca, che ha fatto piangere di gioia i tifosi. 

Annunci

Matteo Rispoli: «A Vietri per un sogno»

«Don Nicola Gregorio ha formato uomini e calciatori». Il tecnico delle giovanili del Vietri-Raito viene ancora una volta ricordato da uno dei suoi talentuosi calciatori. Stavolta è Matteo Rispoli, oggi istruttore presso una scuola calcio cavese, a fare il suo nome, poiché il tecnico fu decisivo per la sua carriera.

«Var necessario anche in serie B»

«Pierri e Chimenti i leader di una Salernitana che si apprestava a scrivere la storia». Le parole sono quelle di Franco Colomba, tecnico granata nel biennio tra il ’95 e il ’97. Tra due giorni i granata saranno di scena ad Ascoli, ambiente che il mister conosce bene avendo trascorso una parte della sua carriera nella città di sant’Emidio, conducendo i bianconeri alla salvezza nel 2009.

«Avrei spinto Aliberti a fare una grande squadra»

«Bombardini fa gol». Sono pochi i calciatori che nella storia granata possono vantare di udire nel loro stadio un coro loro dedicato. Fantasista dalla classe sopraffina, Bombardini fu protagonista, nel biennio tra il 2004 e il 2006, di una parentesi molto suggestiva e avvincente, purtroppo terminata con il fallimento dell'allora Salernitana Sport. Il calciatore ha lasciato un segno indelebile nella piazza, tangibile ancora oggi a 15 anni di distanza dall'ultima apparizione con la maglia granata.

Fausto Caputo: «Rispetto dello spogliatoio»

«Quanta superstizione all'interno degli spogliatoi». Fausto Caputo, difensore centrale del fu Vietri-Raito, racconta le emozioni trascorse nel club biancoverde, che lo ha lanciato nel calcio che conta. Oggi responsabile commerciale d'interni, Caputo ha trascorso un segmento importante della sua carriera anche nella Salernitana di Troisi, snocciolando diversi aneddoti sulla sua avventura in maglia granata.

Novelli: «Investire sulla Primavera»

Salerno e la Salernitana. Il legame con squadra e territorio è fortissimo da parte di Raffaele Novelli. Il tecnico fu alla guida della Salernitana dei salernitani targata 2006/2007, la quale non riuscì a centrare la qualificazione in B ma gettò basi importanti per la costruzione di una forte identità che avrebbe garantito il successo partendo dalle radici. Novelli analizza quell'annata, soffermando la sua attenzione sull'importanza del settore giovanile, oggi messo un po' da parte dalle società di calcio.

Zona orientale rugby popolare Salerno: quando sport e diritti si uniscono

Una squadra accessibile davvero a tutti. Questo lo spirito portante della “Zona Orientale rugby popolare Salerno”, società dilettantistica sorta nel 2015 nel quartiere di Pastena. Un sodalizio popolare che va avanti con i soldi che investono nel club i diversi utenti fidelizzati, che inseguono ogni giorno la palla ovale in mezzo al campo. Dal parco del Mercatello, nel 2015, la squadra è passata ad allenarsi presso lo storico impianto Vestuti, mentre le partite ufficiali sono giocate settimanalmente nella vicina Avellino.

Felice Moscariello: «Siamo una favola»

Una vita per i colori del Vietri-Raito. Felice Moscariello, storico dirigente costiero, racconta in che modo è approdato alla corte della società di Peppe Palma. Diversi gli aneddoti snocciolati da chi, per il sodalizio, ha formato giovani che hanno calcato i campi della massima serie.