Trotula De Ruggiero, prima donna medico della storia

Trotula De Ruggiero è stata la prima donna medico della storia. Questo è quanto tramandato dalla tradizione e dagli scritti dell’epoca. Che sia veramente così non ci è dato di sapere con certezza.

L’attaccante elogia i sostenitori giallorossi e promette scintille in vista di sabato

Pari e patta nel primo derby della stagione per la squadra di mister Citro. In vasca Rari Nantes e Posillipo hanno dato vita ad un incontro rocambolesco e ricco di capovolgimenti di fronte, che hanno tenuto aperto il risultato fino al fischio finale.

Amatori e amanti della palla a spicchi sognando il professionismo

Obiettivi fuori dal parquet. A Cava de' Tirreni il basket è più di un fenomeno sociale. Presso la società che, da ormai un lustro, porta avanti patron Maddalo sono nate quest'anno scuole di minibasket e squadre per le diverse fasce d'età fino all'Under 18.

Rotaract Club Campus dona quattro carrozzine a Unisa

Agevolare la mobilità degli studenti con disabilità all’interno dell’Ateneo. E’ l’obiettivo del Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati che, nella mattinata di lunedì, ha donato quattro carrozzine di nuova generazione all'Ufficio diritto allo studio settore - disabilità/dsa del campus di Fisciano.

Raito, la panoramica via Gianturco avrà un nuovo volto

Nuovo look per via Gianturco, la panoramica strada di Raito di Vietri sul Mare. La Regione Campania ha dato il via libera ad un cofinanziamento per l’intervento di restyling fortemente voluto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni De Simone.

Daniel, il talento Raro è esploso: «Dolce? Lo aspetto in piscina»

In acqua da tre generazioni. E' la storia della famiglia Gallozzi, che prende vita agli albori degli anni '50 con una finestra sul porto di Salerno. Nonno Giuseppe, lungimirante imprenditore salernitano, decide di investire in quelle che i soloni della finanza descrivono, oggi, come economie del mare.

Una casa per il rugby salernitano: l’impegno di Arechi e Zona Orientale

Uno sport, due squadre differenti e un obiettivo comune: restituire alla città due luoghi finiti nel dimenticatoio, abbandonati al degrado e all’incuria. E se si tratta di valori che vanno oltre il semplice gioco, allora non si può che parlare di rugby.

In Europa c’è da lavorare ma in Italia c’è solo Salerno

Come un uragano. L'alba in casa Jomi riparte dal dolce tramonto di maggio. Vittorie convincenti, quelle di fine stagione, che hanno portato in dote al team di patron Pisapia il sudato trionfo tricolore ai danni di Oderzo in finale play-off.