Coronavirus, insegnante di Agropoli trasferita al “Cotugno” di Napoli

Sale il numero di tamponi positivi al Coronavirus anche nel salernitano.

L’ambulanza ad alto contenimento dell’Humanitas è tornata all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Questa volta si tratta di una donna residente ad Agropoli

Stando alle prime ricostruzioni, sembrerebbe che la donna, un’insegnante di 57 anni, sia stata contagiata da un familiare residente a Parma.

La donna si era già messa in quarantena volontaria, evitando di frequentare la scuola nè altri luoghi pubblici.

Accompagnata dal figlio all’ospedale vallese, è stata sottoposta al tampone.

Nell’attesa della conferma ufficiale da parte dell’Istituto Superiore di Sanità, sono comunque scattate le procedure di ricovero all’ospedale “Cotugno” di Napoli.

Rispondi