Coronavirus. Muore a soli 46 anni Don Alessandro Brignone

È scomparso Don Alessandro Brignone. Il sacerdote caggianese è spirato questa mattina poco dopo le 6 nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Luigi Curto di Polla dove era ricoverato da martedì sera in gravi condizioni a causa delle complicanze del coronavirus. Il sacerdote era legato al cammino neocatecumenale, all’interno del quale si erano verificati numerosi episodi di contagio alla base del lockdown di quattro comuni del Vallo di Diano. A ricordare il sacerdote, figura apprezzata e dal grande carisma, è stato l’arcivescovo primate di Salerno Andrea Bellandi.

“Nella solennità del Suo padre putativo Giuseppe, misteriosamente il Signore ha chiamato a Sè il nostro caro don Alessandro Brignone, parroco di Caggiano – ha affermato – Ricoverato nell’ospedale di Polla, egli non ha superato la notte. Con grande dolore, ma nella fede suscitata da Colui che è risorto, lo ricorderemo tutti oggi particolarmente nella S. Messa. Non sono ancora noti i particolari delle esequie, che ovviamente dovranno avvenire, come sempre in questo tempo, in forma strettamente privata come stabilito in questo tempo di emergenza. Non manchi il coraggio di andare avanti e di affidamento al Signore.”

Rispondi