Coronavirus, nuova stretta sullo sport: no agli allenamenti fino al 13 aprile

di Matteo Maiorano – No a sedute di allenamento collettive fino al 13 aprile. La nuova stretta sul mondo dello sport coinvolge tutte le società sportive, sia dilettantistiche che professionistiche, che dovranno, di conseguenza, rinviare le sedute con i propri tesserati. E’ arrivata in serata la nuova comunicazione del premier Conte sul prolungamento delle misure restrittive che coinvolge l’intero territorio nazionale. Il Premier ha inevitabilmente parlato anche di sport: in attesa di conoscere le ultime da un Consiglio Federale che si preannuncia infuocato, Giuseppe Conte ha di fatto chiuso all’ipotesi di sedute di allenamento collettive e naturalmente di competizioni sportive. Per le norme finora in vigore invece, erano possibili eventi e competizioni con il vincolo delle porte chiuse.

Rispondi