Crisi di governo: sì al Recovery Plan. Renzi a un passo dall’addio

di Maria Francesca Troisi

Approvato il Recovery Plan in Consiglio dei ministri con astensione delle ministre di Italia Viva Teresa Bellanova ed Elena Bonetti, che lamentano l’assenza del Mes. La rottura tra Giuseppe Conte e Matteo Renzi sembra ormai insanabile.

Sei le misure principali del piano nazionale di ripresa e rilancio: digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura; rivoluzione verde e transizione ecologica; infrastrutture per una mobilità sostenibile; istruzione e ricerca; inclusione e coesione; salute.

Cosa succede oggi
La crisi di Governo è sempre più vicina. La conferenza stampa di questo pomeriggio (17:30) di Matteo Renzi, Teresa Bellanova, Elena Bonetti e Ivan Scalfarotto potrebbe essere la sede dell’annuncio dell’addio di Italia Viva al governo.

Conte deve avere i voti in Senato per un nuovo esecutivo senza Renzi. In alternativa non restano che le elezioni anticipate.

Mattarella
Intanto il Quirinale assiste con sconcerto a una crisi aperta in piena emergenza sanitaria, senza tentare alcuna mediazione. Mattarella si prepara a ogni scenario possibile, conseguente alle intenzioni di Renzi. La soluzione di Conte di aprire a un nuovo esecutivo pescando tra le file del gruppo Misto e Forza Italia non può essere concretizzata senza garanzie.

Consiglio dei Ministri
Previsto alle 20.30 il Consiglio dei ministri per la proroga dello stato d’emergenza e il nuovo decreto legge sul Covid.

Rispondi