Da oggi ritorna il bonus per l’acquisto di bici e monopattini

A partire da oggi 14 gennaio 2021 e fino al 15 febbraio 2021 chi ha effettuato acquisti di beni e servizi incentivati ​​dal Programma Sperimentale Buono mobilità tra il 4 maggio 2020 e il 2 novembre 2020, è in possesso di fattura o scontrino attestante la tipologia di bene o servizio acquistato e non ha già usufruito del beneficio, può richiedere il rimborso inserendo i propri dati, il valore del bene o servizio acquistato e la documentazione attestante l’acquisto.

I rimborsi saranno erogati dopo il 15 febbraio 2021.

Il contributo ammonta al 60% della spesa effettivamente sostenuta per comprare una bici, un monopattino o un altro mezzo simile, fino ad un massimo di 500 euro. A differenza della precedente finestra, questa volta, quindi, non saranno erogati voucher per l’acquisto della bici o del monopattino. Si procederà esclusivamente a rimborsare coloro che hanno già proceduto all’acquisto tra il 4 maggio e il 2 novembre. Occorre essere in possesso della fattura o dello scontrino fiscale in cui si attesti la tipologia del bene o del servizio acquistato e collegarsi al portale dedicato (buonomobilità.it). Basterà identificarsi tramite Spid (il sistema di identità digitale) e inserire i propri dati, il valore del bene o del servizio acquistato e a fattura o lo scontrino fiscale. Va da sé che chi ha già ottenuto il bonus a novembre non può effettuare questa seconda richiesta. Con questa seconda finestra di richieste, il Governo vuole evitare di penalizzare chi aveva investito in una bici o in un monopattino pensando all’agevolazione ma è rimasto escluso per l’enorme valanga di domande presentate che, a novembre, avevano mandato il sistema in tilt.

ar

Rispondi