Final Four, Menduto: “In attesa di disposizioni. Impossibile fare previsioni sul ritorno alla normalità”

di Matteo Maiorano – Il mondo dello sport non è immune dalle conseguenze relative alla diffusione del Covid-19. E mentre il calcio e la pallanuoto proseguono il loro cammino (a porte rigorosamente chiuse) le Final Four di Campionato Open , inizialmente fissate per il 7 e 8 marzo al Pala Silvestri di Matierno sono state annullate per emergenza sanitaria. Il calendario, che sarà rimodulato nelle prossime settimane in base alla capacità di contagio che avrà il virus nel paese, dovrà necessariamente tener conto di tutta una serie di problematiche cui inevitabilmente le società andranno incontro: “Dispiace non poter disputare la manifestazione, evento nel quale la società stava investendo tempo ed energie importanti.  Sarebbe stata una grande giornata di sport per tutti – spiega il coach della Pallacanestro Salerno, Mario Menduto – ed anche dal punto di vista prettamente “tecnico”, questo stop lascia in una situazione di stallo, perché chiaramente non è possibile fare previsioni sulla data di ritorno alla normalità”. Al primo posto la prevenzione e la salute: “E’ una situazione che va al di là dello sport, non sta a me esprimere opinioni di sorta, persone qualificate stanno esaminando la situazione e quindi non possiamo fare nient’altro che attendere le disposizioni che arriveranno”. I diversi stranieri presenti tra le fila gialloblu potrebbero dover attendere per il rientro a casa. Menduto non vuole ancora pensare ancora remoti, nonostante i play-off distintino poche centinaia di minuti: “Al momento non abbiamo riscontrato questo tipo di problematica. Quando sarà più chiara la situazione dei calendari, risolveremo anche eventuali problemi logistici”.

Rispondi