Frana ex SS18, Pessolano: “Chiarezza su tempi, modalità e prospettive dell’intervento”

di Andrea Pellegrino

«C’è la necessità di chiarezza e trasparenza ma anche di far presto e di creare il minor disagio possibile a tutte le popolazioni interessate». Interviene sulla frana che spezza in due l’ex SS18 tra Vietri e Salerno, Donato Pessolano, consigliere comunale di ‘Oltre’ di Salerno. Pessolano chiede un cronoprogramma chiaro sull’esecuzione dell’intervento, sia in questa prima fase ma anche nella successiva, quando sarà istituito un senso unico alternato. «Da quello che comprendo – prosegue Pessolano – ci vorrà tempo fino alla risoluzione completa del problema. Immagino che il senso unico alternato resterà almeno per qualche settimana. In via preventiva, conoscendo la viabilità della zona e i disagi che potrebbero provocare, chiedo che siano prese tutte le misure per ridurre al minimo ogni disagio. Sollecito ciò alla luce di una gestione non del tutto trasparente in questa prima fase che vede purtroppo la chiusura totale dell’arteria». Ed ancora: «Mi appello alle istituzioni affinchè si renda possibile il transito almeno a piedi in questa fase di blocco totale. Ciò potrebbe agevolare i cittadini di Vietri sul Mare e Salerno. In più per ora e per il senso unico alternato che verrà chiedo, sempre agli organi preposti, un’azione più incisiva sulla società autostrade meridionali con un pedaggio free h24 così come un rafforzamento delle linee dei treni da Cava de’ Tirreni a via Vernieri e quindi fino alla stazione centrale di Salerno». «Viviamo già tempi difficili rispetto alla pandemia – prosegue il consigliere comunale – compito delle istituzioni alla luce di questa emergenza che colpisce un territorio già martoriato è quello di mettere in campo tutte le soluzioni possibili per agevolare i nostri concittadini. Inoltre da comune capoluogo di questa provincia abbiamo un dovere in più rispetto alle altre realtà che ci sono vicino».

Rispondi