Funky e rap: la musica dirotta su Cuba

di Antonio Sica – 30 anni di musica e non sentirli. Sì perché i Dirotta su Cuba dopo aver contribuito a scrivere pagine di musica italiana continuano a ricercare, evolversi e mutare il panorama artistico spezzando qualsiasirigido e prestabilito confine tra generi musicali. Nell’ipotesiremota non conosciate questo gruppo possiamo sintetizzare tutto in poche parole: sono tra i fautori della musica funky italiana.

Dicevamo, i Dirotta su Cuba sono tornati alla ribalta con Thinking of you brano che apre le porte al rap attraverso la collaborazione con l’americano Sonny King: “abbiamo sempre amato le contaminazioni e le collaborazioni e la nostra musica si presta particolarmente – commenta Simona Bencini, voce e frontwoman della band Fiorentina – il feat con Sonny nasce grazie alla comune collaborazione con Music4Love ed è subito amore al primo ascolto.Insieme a lui, siamo riusciti a far tornare contemporaneo un brano di 25 anni fa, Dove Sei”. La band dal 1989, tra alti e bassi, è formata oltre che dalla straordinaria voce di Simona Bencini anche da Stefano De Donato e Rossano Gentili.

A leggere il loro percorso vengono i brividi: tante produzioni, collaborazioni e palchi importanti ma soprattutto ancora tanta voglia di fare: “Vogliamo rimanere noi stessi incontrandoci con la musica di oggi. – spiega Simona – noi al momento siamo in studio e stiamo lavorando a nuovi brani da inserire nel nostro nuovo album di inediti, approfittiamo della pausa forzata per accelerare i tempi. tra i nuovi brani ci sarà anche un altro duetto ma non posso anticipare nulla.

Poi, coronavirus permettendo, proseguiremo il nostro tour. Pensiamo anche a show in streaming sulle nostre pagine social perrispondere presente in questo momento difficile”.Insomma, ci sono tutti i presupposti per far drizzare le orecchie agli appassionati di musica; e di fronte a cotanta voglia di sperimentare e di creare non possiamo far altro che metterci lì buoni aspettando che il nuovo album arrivi diretto nelle nostre cuffie.

Rispondi