Guido Bertolaso: "Sono positivo al Covid-19. Vincerò anche questa battaglia"

“Sono positivo al Covid-19. Quando ho accettato questo incarico sapevo quali fossero i rischi a cui andavo incontro, ma non potevo non rispondere alla chiamata per il mio Paese”

Queste le parole di Guido Bertolaso in un post pubblicato pochi minuti fa sul suo profilo social.

“Ho qualche linea di febbre, nessun altro sintomo al momento. Sia io che i miei collaboratori più stretti siamo in isolamento e rispetteremo il periodo di quarantena” ha specificato l’ex drettore del Dipartimento di protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nei giorni scorsi, Bertolaso è stato richiamato in campo come consulente personale del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, per la realizzazione del progetto di un ospedale dedicato ai pazienti Covid presso le strutture messe a disposizione della Fondazione Fiera di Milano al Portello.

Fontana, subito dopo il suo sì, ha ringraziato Bertolaso per aver accettato l’incarico per il quale ricevera’ un compenso simbolico pari ad un euro.

“Non potevo rifiutare” aveva commentato lo stesso Bertolaso. “Voglio dare una mano nella epocale battaglia contro il covid-19. La mia storia, tutta la mia vita e’ stata dedicata ad aiutare chi è in difficoltà e a servire il mio Paese”. 

Ora, anche il consulente della Regione Lombardia per l’emergenza risulta contagiato ma non per questo interromperà il suo incarico.

“Continuerò a seguire i lavori dell’ospedale Fiera e coordinerò i lavori nelle Marche. Vincerò anche questa battaglia” ha concluso Bertolaso.

Rispondi