I CARCIOFI RIPIENI

di Roberta Memoli – Nonostante non sia un ortaggio nobile e simbolicamente abbia un valore discutibile, al carciofo sono state dedicate fontane e piazze. Neruda ne tesse le lodi in un’ode meravigliosa; Caterina de’Medici ne è ghiotta ed è lei che, andata in sposa a Enrico II, lo fa conoscere in Francia. Addirittura, una giovane Marilyn Monroe nel 1947 viene eletta reginetta alla prima edizione del Festival del Carciofo in California.
Tornando ai giorni nostri direi che i carciofi, proposti ripieni in questa ricetta, sono un ottimo
antipasto ma li trovo adatti anche come secondo piatto: raccontano la tradizione e profumano di semplicità.

CARCIOFI RIPIENI
Ingredienti per 4 persone
4 carciofi tipo mammarelle o romaneschi
3 fette grandi di pane casareccio
1 uovo intero
Sale e pepe qb
50 gr di Parmigiano grattugiato
4 cucchiai di olio evo
100 gr di salame tipo Napoli
I gambi dei carciofi passati in padella

Si comincia mettendo il pane in ammollo in acqua fredda. Strizzato si mette in una ciotola con tutti gli ingredienti (olio escluso) e si impasta come si fa per fare le polpette. I carciofi lavati, puliti e mondati delle foglie esterne più dure, vengono salati, pepati e riempiti col composto.
In un largo tegame si scalda l’olio e si mettono a testa in giù. Si sala e si incoperchia. Quando avranno fatto la crosticina, con cautela, si possono girare e terminare la cottura.

Rispondi