I Nas arrestano un docente Unisa ed una coordinatrice infermieristica

Accusati di peculato, falso ed abuso d’ufficio in concorso

I carabinieri del Nas di Salerno hanno eseguito due misure cautelari nei confronti di F.A.S., professore ordinario della Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università di Salerno, nonché dirigente medico dell’Azienda ospedaliera “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, in servizio all’ospedale Fucito di Mercato San Severino, e di F.D., coordinatrice infermieristica, dipendente dell’Azienda ospedaliera. I due, agli arresti domiciliari, dovranno rispondere, nelle loro qualità di pubblico ufficiale e di incaricato di pubblico servizio, dei reati di peculato, falso e abuso d’ufficio in concorso.

Rispondi