Il talento della porta accanto: è l’ORA di Patrick.

di Antonio Sica

Non bisogna poi andare sempre così lontano per trovare qualcosa di interessante e coinvolgente. Infatti, oggi non dobbiamo spostarci dalla nostra città per conoscere Patrik e il suo nuovo progetto sotto l’etichetta Hokuto Empire di Francesco Facchinetti.

Classe ’98, Patrick Rubino nasce a Salerno e con lui la voglia di comunicare attraverso la musica, o meglio di creare canzoni: “Ora è il mio nuovo singolo. Il brano è una semplice dichiarazione d’amore. – spiega Patrik parlando della sua ballad pop-rock – Dopo un lungo periodo di distanza ho rivisto la mia ragazza ai suoi 18 anni, così ho deciso di scriverle e cantarle questa canzone direttamente alla sua festa”.

Insomma, se pensate che il romanticismo è morto dovete ricredervi con un testo che ripercorre immagini in cui ognuno di noi si può immedesimare; ricordi che non fanno altro che rimbalzare nella testa in quantità direttamente proporzionale alla lontananza. Un continuo scontro tra piacere e nostalgia, sintetizzato dalla delicatezza del pianoforte e dalla “ruvidità” di chitarre elettriche e batteria.

Un animo sensibile quello del talento salernitano che nella sua giovane vita ha avuto alti e bassi: delusioni, false speranze ma anche belle esperienze come la partecipazione ad amici 16: “Inizialmente non volevo cantare perché c’era chi mi prendeva in giro. Dopo questi episodi mi sono rintanato a studiare e scrivere, fino all’esperienza di Amici. Un’avventura durata poco ma che mi ha regalato una sostanziosa fan base da cui ripartire. – dopo qualche intoppo di troppo – Adesso vorrei solo far conoscere la mia musica. Ho tanti brani tra le mani e vorrei tanto pubblicare il mio primo EP”.

Non ci resta che seguire da ascoltatori il suo percorso e fare un grande in bocca al lupo a Patrick Rubino che sembra aver trovato la ricetta del successo oltre che nella sua chitarra, anche nel suo sorriso e nella sua determinazione.

Rispondi