La proposta di Ferrigno (Claai Salerno): “Annullamento dei tributi comunali per attività e imprese in difficoltà “

«E’ condivisibile la richiesta di annullamento di tutti i tributi comunali per le attività costrette a chiudere per l’emergenza Coronavirus».

Il presidente della Claai Salerno, Gianfranco Ferrigno, lancia un appello all’amministrazione comunale di Salerno, ed in particolare agli assessori alle attività commerciali e al bilancio.

«Anche in considerazione della proroga della quarantena – spiega Ferrigno – è indispensabile che si adottino delle misure a favore delle attività commerciali e delle imprese costrette alla sospensione. L’ultimo provvedimento del presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca prevede il blocco di tutte le attività almeno fino al 14 aprile, ciò determina una ulteriore crisi del settore produttivo».

«Saggia potrebbe essere – prosegue – la decisione di annullare i tributi comunali a tutte le imprese, gli artigiani e i commercianti che attualmente sono chiusi. Un eventuale slittamento dei pagamenti provocherebbe solo un ulteriore danno. Si consideri che queste attività al momento non stanno incassando, quindi guadagnano e si ritroverebbero a pagare tra due o tre mesi maxi rata senza averne la disponibilità. Si valuti per questo, in tempi brevi, la possibilità di adottare una drastica ma efficace misure per salvare il salvabile».

Rispondi