Mastella all’attacco: «Ritardo clamoroso per i 600 euro»

Mastella va all’attacco: «Bisogna fare una grande battaglia nazionale». Il sindaco di Benevento ed ex ministro della Giustizia punta il dito contro il governo: «Non è possibile un ritardo così clamoroso per questi miseri 600 euro». “Troppa burocrazia” per Clemente Mastella, riferendosi ai bonus per commercianti e professionisti stanziati con il primo decreto “Cura Italia”. «Troppo il groviglio delle procedure», prosegue Mastella. E poi, «questo andirivieni di parole, smentite subito dopo». Ed elenca alcuni esempi: «Chi ci dice che si potrà andare al mare d’estate, poi, la tedesca Presidente della Ue ci invita a non prenotare. Chi ci dice che le scuole potrebbero riaprire a settembre, altri assolutamente no. Peró intanto l’anno scolastico è finito. Occorrono parole di verità e meno parole». «Intanto, da noi – prosegue – sto scoprendo una incredibile umanità e tanta solidarietà di vicinanza. In questi sentimenti di vicinanza ci sono i miei per i contagiati della nostra città, per i loro familiari. A tutti chiedo una ulteriore pazienza. Non possiamo fallire con disattenzioni o spavalderie».

Andrea Pellegrino

Rispondi