Maxi processo con la ‘ndragheta, Adinolfi(M5S) : “Si rompe ogni giorno sempre più il muro di omertà”

“Oggi, dal Sud, dalla Calabria, arriva un messaggio importante: lo Stato c’è e i cittadini si fidano sempre di più, denunciando ogni illegalità”. Così, l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle, Isabella Adinolfi, commenta l’avvio stamani a Lamezia Terme del maxi-processo “Rinascita Scott” contro le cosche di ‘ndrangheta del vibonese, frutto del lavoro incessante in prima linea del procuratore capo di Catanzaro, Nicola Gratteri.
“Giorno dopo giorno si rompe sempre di più quel muro di silenzio e di omertà di cui si sono sempre nutrite le mafie – conclude l’On. Adinolfi – Il merito, in questo caso, va alla caparbietà del procuratore capo Gratteri, che non si è mai arreso, guadagnandosi la fiducia di cittadini e imprenditori vessati, che hanno avuto il coraggio di denunciare. Questo sia da esempio soprattutto per i più giovani affinché la cultura della legalità prevalga sull’illegalità”.

Rispondi