Michele Luongo: “Contro Lazio vittoria fondamentale. Stiamo lavorando per alzare l’asticella”

di Matteo Maiorano – Con la sospensione dei campionati decisa dalla Fin, la Rari Nantes non andrà a Sori per il match della terza giornata contro la corazzata Pro Recco. Il temuto Coronavirus, che da ormai una settimana sta dilangando sul nostro paese, ha messo in crisi anche gli enti organizzatori dei tornei nazionali, che hanno optato per la sospensione temporanea delle attività a data da destinarsi. Niente derby di famiglia per Michele Luongo, che in Liguria avrebbe incrociato suo fratello Stefano, in forze al club biancoceleste. Sfida solo rimandata, ma l’attaccante della Rari Nantes Salerno tiene a mantenere alta la concentrazione.
Contro Lazio la squadra è tornata subito al successo…
“E’ stata una vittoria fondamentale per la nostra classifica: tenevamo molto a far bene davanti al nostro pubblico. I punti iniziano ad essere pesanti per la salvezza. La Lazio veniva da una serie di risultati positivi, aveva il morale alto, ha giocato un’ottima pallanuoto, che ha portato a buone soluzioni individuali. Abbiamo subito qualche gol di troppo sulle loro conclusioni da fuori, questo ha messo il punteggio in equilibrio. A fare la differenza il nostro spirito di sacrificio, la compattezza di squadra per portare a casa il risultato, tre punti che sono un mattone importante per la salvezza. Nel finale è venuta fuori la qualità”.
Ci sono ulteriori margini di miglioramento?
“La squadra è in crescita, abbiamo sempre fatto ottime prestazioni. Naturale che va apportata qualche correzione nell’arco dei quattro tempi, per via dei diversi passaggi a vuoto che abbiamo. Ma la nostra coesione e voglia di vincere va a sopperire qualche errore tecnico individuale. Per alzare il livello vanno limitate al minimo le sbavature. Ma stiamo lavorando: non a caso il dato riguardante l’uomo in più è dalla nostra parte, stiamo concretizzando la superiorità numerica con una maggiore realizzazione”.

foto di Marina Carascon per Napoleggiamo

Rispondi