Nuovo Dpcm, Speranza: «Stato di emergenza fino al 30 aprile. Stop asporto alle 18»

di Maria Francesca Troisi

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha anticipato le misure del Nuovo Dpcm, nell’informativa alla Camera sulle misure anti-Covid. “La situazione dei contagi è in peggioramento – ha detto il ministro – aumentano le terapie intensive sopra il 30%, l’indice Rt e focolai sconosciuti. Non facciamoci fuorviare: l’epidemia è nuovamente in una fase espansiva. Dodici regioni e province autonome sono ad alto rischio, otto sono a rischio moderato di cui due in progressione a rischio alto e una sola regione è a rischio basso. Sta montando una forte tempesta, il virus continua a circolare con forza crescente anche se con i vaccini verrà piegato. Nel mondo c’è un decesso ogni 4.080 abitanti e in Ue un caso confermato ogni 27 abitanti, sono numeri terribili”.

Nuovo dpcm dal 16 gennaio
Proroga stato di emergenza fino al 30 aprile;
Confermato divieto di spostamento tra regioni, anche in area gialla;
Stop asporto per bar dalle ore 18;
Confermato il limite di ricevere a casa massimo 2 persone non conviventi;

In area arancione tutte le regioni a rischio alto: sono dodici. In area gialla si riapriranno i musei.

Introdotta una quarta zona, bianca «solo con incidenza sotto i 50 casi ogni 100mila abitanti e Rt sotto a 1».

Restano in vigore le misure già vigenti: mascherine e distanziamento.

Rispondi