Prima vittima per Covid-19 a Pontecagnano, Lanzara: “Un giorno triste per la città”

La città di Pontecagnano Faiano piange la prima vittima per Covid-19. La donna 67enne ricoverata presso l’ospedale di Salerno, San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona non ce l’ha fatta, complici anche altre complicanze, ed è venuta a mancare nella mattinata di oggi. Cordoglio del primo cittadino Giuseppe Lanzara: “Chiedo rispetto per la donna e la sua famiglia. Anche aPontecagnano bisogna rispettare tutte le regole”. “Oggi è una giornata molto triste per la nostra comunità, Pontecagnano Faiano piange la prima vittima di questo maledetto virus. Speravo non arrivasse mai questo giorno – dice Lanzara – il giorno in cui avremmo dovuto dire addio ad un nostro concittadino, parente, amico. Speravo non accadesse mai. Conoscevo la signora, sono molto legato a lei e alla sua famiglia alla quale esprimo le più sentite condoglianze a nome di tutta la Città. Questa giornata servirà per far capire a qualcuno che il Covid-19 è una cosa seria, che la gente muore non solo nelle regioni da noi lontane o nei comuni a noi vicini. Anche a Pontecagnano Faiano, come nel resto del mondo, c’è bisogno di osservare le regole, c’è bisogno di buon senso perché il virus può essere mortale. Ora chiedo rispetto per la vittima”, conclude il sindaco.

ar

Rispondi