Primo caso di Coronavirus ad Eboli, 73enne contagiato. Cariello: “Restate a casa”.

Primo caso di coronavirus ad Eboli: è un 73enne ad essere colpito dall’infezione. A dare l’annuncio il primo cittadino Massimo Cariello

“Ho sperato fino all’ultimo istante di non dovere mai fare questa comunicazione alla mia città. Ma purtroppo mi vedo costretto – ha affermato – È giunto poco fa dall’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno l’esito positivo del tampone effettuato ad un nostro concittadino di 73 anni. L’uomo è in regime di isolamento già da molti giorni presso la sua abitazione e le sue condizioni di salute sono buone. L’Asl ha attivato il rigido protocollo previsto per legge”.

“A questo punto e ribadendo a gran voce a tutti di rispettare le regole e di restare a casa – ha aggiunto Cariello invitando la cittadinanza a rispettare le disposizioni normative – esprimo la mia vicinanza a tutta la famiglia e chiedo maggiore collaborazione a tutti gli ebolitani. È un momento difficile, manteniamo la calma, Ognuno faccia la sua parte. Restate a casa!”

Rispondi