Regionali, si ricomincia

di Andrea PELLEGRINO

Ci siamo. La campagna elettorale per le regionali è partita. Anche senza l’ufficializzazione dei candidati alla carica di presidente.

Nelle ultime ore, a quanto pare, neppure Vincenzo De Luca, sembra sia blindato come un tempo. Certo è che durante l’ultimo colloquio con Zingaretti (martedì sera) una mezza conferma sia arrivata, seppur gli ambasciatori dem continuano a tessere la loro tela con i Cinque Stelle.

Naturalmente all’orizzonte c’è (ci sarebbe) una dignitosa exit strategy per l’attuale governatore: una presidenza di una società partecipata o pubblica. Tra queste sul tavolo ci sarebbe perfino la Sam, la società autostrade meridionali. L’accordo Pd – M5S, piazzato Manfredi al governo si concentra tutto su Sergio Costa. Un nome che potrebbe aprire anche ad Italia Viva di Matteo Renzi che per ora, per tattatica o meno, non ha mostrato il disco verde a Vincenzo De Luca. Dalla sua, invece, il governatore in carica, cerca di rimandare quanto possibile le urne in Campania. C’è chi addirittura ipotizza agosto. Fantapolitica? Mai dire mai.

Rispondi