Scotti Galletta: “Contro Canottieri sarà decisiva. Dobbiamo essere pronti a tutto”.

La Rari Nantes Salerno porta a casa un buon punto contro Savona. Protagonista per score e carisma il tenace Andrea Scotti Galletta, che ha condotto una gara praticamente perfetta fin dai primi minuti di gioco. L’ex difensore acquachiarino, autore di una tripletta, analizza pregi e difetti della formazione di Matteo Citro, che sabato 8 a Casoria si giocherà una fetta importante di salvezza contro il Circolo Canottieri Napoli.​


Contro Savona è emersa una grande prestazione collettiva. È giusto parlare di due punti persi o di un punto guadagnato?​

“Un punto guadagnato. Probabilmente due mesi fa questa partita l’avremmo vinta con 3, anche 4 gol di vantaggio; sabato abbiamo pagato la quota infortuni, i pochi momenti di allenamenti al completo ed una difficoltà evidentemente ad entrare in ritmo partita. Siamo soddisfatti del risultato e del carattere che abbiamo dimostrato ancora una volta nel recuperare lo svantaggio.​

Scotti Galletta si riscopre anche centroboa. Come nasce la seconda marcatura?​

“La seconda è stata una rete d’astuzia. Ma non mi interessano le lodi personali, per me conta solo la squadra, in rete va solo il coronamento del lavoro del gruppo. È più importante trasmettere questo messaggio, sia ai ragazzi che alleno che ai miei compagni di squadra”.

Il pareggio porta a dieci le lunghezze su Telimar penultimo. A quanto ammonta oggi la quota salvezza?​

“Non dobbiamo fare calcoli ma lottare partita per partita, come abbiamo fatto nella prima parte di stagione e recuperare velocemente l’unità di squadra già da sabato con uno scontro fondamentale per la salvezza contro la Canottieri Napoli. Per loro sarà una finale, una sorta di ultima spiaggia, dobbiamo essere preparati a tutto”

Foto di 1X2Pallanuoto

Rispondi