Fabrizio Bosso & Javier Girotto live a Cava dè Tirreni

Di Maria Francesca Troisi La rassegna dei concerti organizzata dal Jazz Club Il Moro accende questa insolita estate di musica dal vivo, con la musica jazz protagonista di concerti in totale sicurezza. Il #MoroSummerTour2020 avrà come location il Complesso Monumentale San Giovanni di Cava De’ Tirreni (Sa) e l’Arena del Mare di Salerno.Domani, martedì 21 … Continua a leggere Fabrizio Bosso & Javier Girotto live a Cava dè Tirreni

Cava de’ Tirreni, muore schiacciato da un pino

Ha perso la vita mentre passeggiava con il proprio cane, schiacciato dal tronco di un pino E' quanto accaduto questa mattina in viale Crispi, a Cava de' Tirreni. A perdere la vita un uomo poco più che sessant'enne, noto oculista del posto. Stando alle prime ricostruzioni, l’albero, abbattuto dalle forti raffiche di vento di questa … Continua a leggere Cava de’ Tirreni, muore schiacciato da un pino

La mappa della criminalità in provincia di Salerno

di Erika NOSCHESE La provincia di Salerno è caratterizzata da livelli di delittuosità che interessano il territorio in maniera disomogenea, sia dal punto di vista quantitativo che strutturale con un'incidenza differente, a seconda delle aree geografiche. È quanto emerge dalla relazione presentata dalla preside Iside Russo, presidente della Corte d'Appello di Salerno, nel corso dell'inaugurazione … Continua a leggere La mappa della criminalità in provincia di Salerno

Salvaguardare il patrimonio culturale per spezzare la maledizione

di Adriano RESCIGNO “Il rogo dell’Annunziata” e la sua maledizione. Alla luce dell’intenzione dell’amministrazione comunale di candidare Cava de’ Tirreni come capitale italiana della cultura 2022 occorre intervenire sul patrimonio edilizio ecclesiastico, recuperare e restaurare le opere dallo sconfinato valore contenutevi all’interno al fine di scongiurare il peggio come credevano gli anziani della ridente frazione … Continua a leggere Salvaguardare il patrimonio culturale per spezzare la maledizione

Omologata la palestra “Mario e Gino Avella”, il Cava basket torna a casa

«Ce la giocheremo fino all'ultimo minuto contro tutte le altre squadre. La risposta del pubblico? Ci auspichiamo di avere un grande seguito per il resto della stagione». L'asd Cava de' Tirreni Basketball, sodalizio sorto nel 2010, dopo aver ottenuto tre promozioni in quattro anni, mira a bissare i successi degli anni precedenti. La prima vittoria della stagione, per patron Marco Ascoli, sta nell'aver riportato il club a giocare nella propria città.

Ponte del Turriello, da Carlo V all’alluvione del 1954

Il terribile nubifragio del 25-26 ottobre 1954 causò 318 vittime tra Tramonti e Salerno. Oltre la perdita umana, il “miscuglio” di acqua e fango segnò fortemente i luoghi colpiti, provocando una variazione della loro morfologia e una perdita di alcune antiche strutture.

Un uragano di fango: la terribile notte del 1954

Tra il 25 e il 26 ottobre del 1954, l’Italia conobbe la gioia e il dolore. Infatti, mentre si gioiva per il ritorno di Trieste alla patria, nel salernitano si piangeva per l’alluvione che sconvolse parte della provincia.

CAVASTORIE. Il ponte dei diavoli

Lungo la statale che da Cava de’ Tirreni si snoda fino a Salerno ci si imbatte nei resti di un antico acquedotto medievale detto Ponte delle Traverse o dei diavoli. Nel 1320, l’abate Filippo De Haya concesse, per metà a Riccardo Scattaretrica (figlio di Burrello) di Salerno e per metà a Riccardo Frezza e Tommaso Cantarella (per conto universitatis casalis Veteris), l’acqua delle Traverse.

Le torri e il gioco dei colombi

Conspicis hic turres, priscae monumenta quietis ovvero Tu vedi qui delle torri, testimonianza di pace antica. Così scrive Marco Galdi, umanista e latinista cavese, nel suo Venatio Cavensis.

Si tratta delle bianche torri che spiccano (oggi di meno) nella folta vegetazione cavese e che tanto fascino hanno suscitato negli animi dei viaggiatori e villeggianti dei secoli passati.