Coronavirus, sospese le attività di barbieri, parrucchieri e centri estetici

Sospese fino al prossimo 3 aprile le attività di barbieri, parrucchieri e centri estetici. A disporlo il presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca. "Considerata la natura e l'oggetto di alcune prestazioni professionali quali i servizi alla persona erogati da barbieri, parrucchieri e centri estetici" si legge nell'ordinanza giunta da Palazzo Santa Lucia … Continua a leggere Coronavirus, sospese le attività di barbieri, parrucchieri e centri estetici

Coronavirus ad Eboli, De Luca: “sconcertante irresponsabilità”

È"davvero sconcertante il livello di irresponsabilità che abbiamo registrato nella vicenda di Eboli". Lo ha dichiarato il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca in merito al caso di coronavirus registratosi ieri pomeriggio all'ospedale di Eboli. "Il trasferimento da una struttura privata di un paziente con patologie respiratorie direttamente in un pronto soccorso senza controllo … Continua a leggere Coronavirus ad Eboli, De Luca: “sconcertante irresponsabilità”

Coronavirus, a Vietri sul Mare attivo il numero verde

Emergenza coronavirus, il Comune di Vietri sul Mare attiva il numero verde. Nuova iniziativa dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni De Simone, su proposta del consigliere comunale delegato alla sicurezza e all’ambiente Salvatore Pellegrino. Un numero verde, gratuito, per ottenere informazioni. Basterà digitare 800320040 dall’Italia e dai cellulari. Il numero è attivo dalle 8,00 alle … Continua a leggere Coronavirus, a Vietri sul Mare attivo il numero verde

Antonio Limone: «Non è un semplice virus ma basta con atteggiamenti isterici»

di Erika Noschese «Paragonare la semplice influenza stagionale al coronavirus è come paragonare un gatto ad un leone solo perché sono entrambi felini ma bisogna evitare inutili isterismi e seguire le misure messe in campo dalla Regione Campania». A parlare così Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno nonché consigliere con funzioni di … Continua a leggere Antonio Limone: «Non è un semplice virus ma basta con atteggiamenti isterici»

Scopre il Dna del Coronavirus, premiato il salernitano Domenico Benvenuto – Photogallery

Studente al sesto anno di medicina al Campus Biomedico di Roma, Domenico Benvenuto ha scoperto il Dna del Coronavirus che sta letteralmente facendo tremare non solo l'Italia ma tutto il mondo. Il giovane scienziato salernitano, originario di Montecorvino Rovella, è stato premiato - nei giorni scorsi - dalla Regione Campania. A dare l'annuncio lo stesso … Continua a leggere Scopre il Dna del Coronavirus, premiato il salernitano Domenico Benvenuto – Photogallery

Artigianato, imprese e commercio: fondi per lo sviluppo

di Franco PICARONE
Artigianato, commercio a posto fisso e ambulante, aree mercatali: 30 milioni a favore delle imprese di settore da una Regione che, ancora una volta, crea le condizioni per lo sviluppo delle attività e dell’occupazione...

Illusione metropolitana

Negli anni Ottanta l’allora sindaco Vincenzo Giordano propose, in uno dei suoi tanti appuntamenti pubblici, una sua idea di sviluppo cittadino che avrebbe potuto consentire alla città di Salerno di svilupparsi e diventare una città al passo coi tempi. Uno degli elementi più importanti e allettanti fu sicuramente quello della metropolitana leggera, che Salerno avrebbe potuto avere soprattutto puntando su uno sviluppo territoriale congruo e su un investimento serio e lungimirante: l’intervento fu autorizzato dal Cipe, ab illo tempore. La metropolitana leggera, insomma, s’aveva da fare.

Passato il Santo, arrivano le Luci

Passato San Matteo, è tempo di Luci d’Artista. L’evento autunnale – natalizio, segna uno degli appuntamenti del calendario del salernitano doc. Prima c’è il Santo Patrono, con le sue innumerevoli polemiche, stile don Camillo e Peppone, poi ci sono le Luci, intervallate dal concerto di Capodanno. Così, passato il Santo arriva la festa.

Atrani: dopo otto anni, franiamo ancora

È cambiato qualcosa dopo 8 anni dall'alluvione di Atrani del 2010?

Sarei stato veramente soddisfatto innanzitutto come cittadino e poi, perché no, anche orgoglioso come geologo professionista - impegnato ogni giorno in problematiche relative al rischio idrogeologico - se avessi potuto rispondere in modo positivo a tale domanda. Purtroppo non è così.