IL SALOTTO GASTRONOMICO. La crostata a pois

Ho sempre pensato che coinvolgere i bambini nella preparazione dei pasti fosse un'esperienza utile e piacevole. Iniziando col privilegiare l’aspetto ludico, i miei figli (oggi di 17 e 14 anni) hanno cominciato già intorno ai 3 anni con lo sbucciare la frutta (mandarini o arance), condire l'insalata mescolandola con le loro manine grassocce, impastare la pizza e fare le polpette.

Annunci

IL SALOTTO GASTRONOMICO. La torta paradiso

La torta paradiso è un dolce amato da tutti. Soffice, delicato, morbido, buono, delizioso, gradito a grandi e piccini. Perfetta per la colazione, col latte e col caffè o per accompagnare il té delle 5, è la torta per tutte le occasioni. È un grande classico della pasticceria casalinga, facilissimo da realizzare e di sicuro apprezzamento. Non ci resta che ringraziare Enrico Vigoni che, alla fine dell'800, l'ha creata ed inserita tra i dolci pavesi più amati dai golosi italiani.

IL SALOTTO GASTRONOMICO. Il maccherone

“'O maccarone mio nisciuno ‘o tene: ‘o metto tosto e tosto se mantene” . Da piccina spesso sentivo questo proverbio napoletano che significa: la qualità della mia pasta è ottima, mantiene la cottura! Ed è proprio vero, un piatto di pasta scotta anche se accompagnata da un condimento straordinario, non incontra il gradimento dei commensali.

IL SALOTTO GASTRONOMICO. Tubetti al ragù di seppia

Aristotele scriveva che “tra i molluschi la più astuta di tutti è la seppia perché si avvale soltanto dell'inchiostro per nascondersi e non solo quando è spaventata”. Per la ricetta di questa settimana, invece, non si è certo nascosta anzi: stamattina la seppia ha incontrato il tubetto. Amore a prima vista, matrimonio perfetto. Niente divorzi cari giudici e avvocati. Unioni come queste vi fanno disoccupati.

IL SALOTTO GASTRONOMICO. Pesce spada con melanzane

La giornalista e conduttrice televisiva Paola Maugeri scrive: “Le ricette di cucina sono un bene universale estremamente democratico, un tesoro che appartiene a tutti e che come le sette note può essere combinato in migliaia e migliaia di modi e diventare personale, a volte unico”.

IL SALOTTO GASTRONOMICO. La frittata di maccheroni

“Com'è buona la frittata di maccheroni, la più buona di tutte! Peccato che io non la mangio mai... Perché a me la pasta non avanza mai!”. Introduco la ricetta di oggi con questa meravigliosa frase di Pulcinella perché a pizz e maccarun è un piatto di recupero.

IL SALOTTO GASTRONOMICO. I peperoni arrostiti

Il peperone fu importato in Europa a partire dal '500, dopo cioè la scoperta dell’America. All'inizio non veniva usato per scopi alimentari, basti pensare che Leonardo Da Vinci, ad esempio, lo usava, essiccato e pestato, per le tinte dei suoi affreschi. Oggi è tra gli ortaggi più diffusi sulle nostre tavole nonostante sia per tanti poco digeribile, come lo sono, spesso, anche alcune persone.