Un fondo “salva calcio” per tutelare le società più a rischio

Gli introiti, per un valore che oscilla intorno ai 100 milioni, dovrebbero arrivare dal mondo delle scommesse.

Un fondo salva calcio per tutelare le società in difficoltà, anche quelle dei dilettanti. Questa la ricetta del mondo del calcio per fronteggiare la crisi che sta per abbattersi sul mondo dello pallone. Il fondo, creato con risorse della Figc, prevede l’arrivo di risorse pari all’1% degli introiti derivanti dalle scommesse sportive, in base a quello che viene definito diritto d’autore (ciò che avviene già in Ligue 1 in Francia). La cifra permetterebbe ritorni economici per 100 milioni di euro. Il sistema permetterebbe di salvaguardare società anche del mondo del dilettantismo (a rischio circa il 30% delle società). Se ne riparlerà nella seconda metà di aprile.

red.l’ora

Rispondi